Le 10 migliori tastiere da gioco nel 2020

Scegliere una grande tastiera da gioco può essere un compito difficile soprattutto quando ci sono così tante opzioni sul mercato. Vedete, una buona tastiera di gioco dedicata unita a una potente configurazione desktop può creare o distruggere la vostra esperienza di gioco.

C’è un motivo dietro l’esistenza di tastiere dedicate per aiutare i giocatori durante i giochi, motivo per cui investire in uno può aiutarti a vincere quella partita.

Le tastiere meccaniche possono aiutarti drasticamente ad improvvisare abilità di gioco e persino i riflessi. È il tipo di tastiera che i giocatori di solito giurano perché sono più resistenti di altri. Inoltre, ci sono un paio di fattori che devono essere presi in considerazione mentre si azzera sulla tastiera di propria scelta.

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

Uno di questi è il tipo di interruttori che utilizza la particolare tastiera da gioco. Ci sono tastiere là fuori con interruttori lineari che non offrono feedback quando i tasti sono premuti e poi ci sono interruttori tattili che registrano una sequenza di tasti offrendo feedback quando il tasto colpisce un punto di attuazione.

Di seguito abbiamo elencato alcune delle migliori tastiere da gioco disponibili in India in modo da non dover passare attraverso l’intera prova del test di tastiere diverse prima di selezionarne una.

La migliore tastiera da gioco che puoi acquistare oggi

1. Roccat Vulcan 120 Aimo – La migliore tastiera da gioco meccanica

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

A partire dal design, questa tastiera sembra assolutamente bellissima. Ha qualcosa di design conservativo, soprattutto per una tastiera da gioco, ma non ha fatto nulla per toglierlo dalla sua bellezza. Semmai, lo ha migliorato.

Ha un corpo in alluminio con retroilluminazione RGB che mi aspetto su qualsiasi tastiera da gioco seria. Ciò che distingue davvero questa tastiera, tuttavia, è il design dei tasti. Sulla maggior parte delle tastiere, i tasti coprono l’intero tasto, l’interruttore e la parte superiore.

Vulcan 120 Aimo è diverso. Qui solo la parte superiore dei tasti è coperta da tasti, con il resto dei tasti esposti. Certamente rende la tastiera meravigliosamente industriale. Dà anche alla tastiera una sensazione di macchina da scrivere retrò molto nostalgica che chiunque apprezzerebbe.

Anche con quel tocco retrò, non pensare per un momento che questa macchina da scrivere sembri troppo vecchio stile. L’illuminazione RGB se ne occupa. È ancora più accattivante con i tasti esposti mentre l’illuminazione brilla intorno ai tasti e attraverso i tasti trasparenti, dandogli un bagliore molto futuristico.

Non otterrai alcun tasto macro su questa tastiera, il che potrebbe essere uno svantaggio per alcune persone, ma personalmente ho pensato che fosse una buona idea poiché riduce il disordine sulla tastiera. Se si desidera assegnare macro, è possibile assegnarle ai tasti F1, F2, F3 e F4.

C’è anche una manopola nell’angolo in alto a destra della tastiera con 3 pulsanti accanto. Uno di questi pulsanti è il tasto FX, l’altro è per disattivare il volume del dispositivo e il terzo è un pulsante del volume.

Se si preme il tasto FX, è possibile scorrere le diverse opzioni di illuminazione della tastiera ruotando la manopola. Se si preme il pulsante del volume, è possibile utilizzare la manopola per alzare o abbassare il volume.

Pros
  • Ha un ottimo design
  • Ha un feedback tattile incredibile
  • La manopola ha una grande utilità
  • È eccellente sia per scrivere che per giocare
Cons
  • Può essere stressante per il polso
  • Dal lato più costoso
Check Technical Specifications
Tipo chiavemeccanico
Tipo di interruttoreTitan Switch tattile / lineare
RetroilluminazioneRGB
Poggiapolsiplastica, staccabile
Dimensioni18,2 x 9,3 x 1,3 pollici

2. Logitech G513 – La migliore tastiera da gioco full-size

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

Logitech G513 è il successore di Logitech G413, quindi non ci sono molte importanti modifiche di progettazione rispetto al suo predecessore. La tastiera è altrettanto compatta e il telaio è ancora realizzato in plastica rigida con una piastra superiore in alluminio aeronautico 5052.

Uno dei problemi che ho con le finiture in metallo spazzolato sulle periferiche è che sono un magnete eccezionale per le impronte digitali. Diventa fastidioso dopo un po ‘perché il finale si attenua e perde la sua lucentezza. Logitech si occupa di questo problema sul G513 miscelando alluminio con magnesio, che respinge le impronte digitali.

Il design è senza cornice, con i cappucci galleggianti che rendono la pulizia con aria compressa una brezza letterale e metaforica. Questo particolare modello introduce anche l’illuminazione RGB che può essere personalizzata per tasto. È buono quanto quello che Logitech mette nelle loro periferiche di gioco di livello superiore, con la stessa brillantezza nell’illuminazione.

Puoi anche sincronizzare gli effetti di luce sulla tua configurazione con l’aiuto della loro tecnologia proprietaria LightSync. Il poggia polsi è realizzato in similpelle, imbottito con memory foam. Adoro quanto sia grande. Indipendentemente dalle dimensioni dei palmi, si adatteranno facilmente a questo poggia polsi. Tuttavia, ho pensato che fosse un po ‘pesante.

Capisco che questo doveva tenerlo in posizione, ma non potevo fare a meno di chiedermi perché non si limitassero a usare i magneti per raggiungere questo obiettivo. Logitech G513 è un po ‘deludente in quanto non ci sono pulsanti multimediali dedicati. Invece, dovrai accontentarti di tasti funzione attivabili.

Può aiutare a dare alla tastiera un fattore di forma più piccolo, ma questo non dice molto dato che ci sono molte altre tastiere da gioco che hanno ottenuto un design senza cornice mantenendo i tasti di scelta rapida. Inoltre, non mi piaceva il fatto che il passthrough USB fosse una porta USB 2.0, il più comodo possibile.

Con l’ubiquità dell’USB 3.0 negli ultimi anni, era naturale aspettarsi che Logitech potesse andare al passo con i tempi. Nel settore delle prestazioni, sono rimasto colpito dall’interruttore lineare Romer-G, che mi è sembrato piuttosto solido senza essere troppo resistente.

Il meccanismo sottostante è piuttosto squadrato, consentendo a ciascuna chiave di attivarsi in modo uniforme e di arrestarsi in modo abbastanza silenzioso. Il Cherry MX Red, al confronto, ha pochissima resistenza e i tasti non solo si attivano in modo non uniforme a volte, ma possono anche avere un rumore rumoroso.

Pros
  • Gli interruttori lineari Romer-G di Logitech sono superiori a Cherry MX Red
  • Ottimo poggiapolsi a spinta
  • L’illuminazione RGB è bellissima
Cons
  • Il passthrough USB supporta solo USB 2.0
  • Nessuna scorciatoia multimediale
Check Technical Specifications
Tipo chiavemeccanico
Tipo di interruttore interruttori meccanici blu GX
RetroilluminazioneRGB
PoggiapolsiMemory Foam, staccabile
Dimensioni17,5 x 5,3 x 1,4 pollici

3. Razer Huntsman Elite – La migliore tastiera da gioco ottica

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

Una cosa è certa, ed è che Huntsman Elite è una tastiera ambiziosa. Detto questo, è ancora la tastiera più piccola che Razer abbia mai prodotto. Ciò è dovuto principalmente al design senza cornice introdotto da Razer su questa tastiera.

Le loro altre tastiere hanno una plastica spessa sul telaio, ma il Cacciatore ha optato per la via della semplicità. I cappucci dei tasti galleggiano sulla cima di un ponte in alluminio anodizzato che è nero come la vista. È molto simile a quello che ho visto con altre tastiere senza cornice, come Logitech G513.

La cosa così diversa di Razer è che non usano solo barre luminose come tutti gli altri, ma hanno un’illuminazione della pista aggiuntiva attorno alla tastiera. Questa tastiera ha anche un poggia polsi illuminato RGB. Parla di alzare l’ante!

Se sei conservatore su come appare la tua tastiera da gioco, potresti pensare che questa sia un po ‘esagerata. Tuttavia, puoi stare certo che non esiste una sola tastiera con più illuminazione RGB.

La loro tecnologia proprietaria Chroma aggiunge un’illuminazione morbida ma vibrante a ogni pulsante e tasto, oltre a un effetto bagliore sottostante, grazie all’illuminazione della pista intorno al perimetro.

I tasti multimediali su questa tastiera sono anche tra i migliori sul mercato. Hanno pulsanti per giocare, avanzare rapidamente e riavvolgere, così come una ruota che controlla il volume con un pulsante di disattivazione audio al centro.

Mi piace particolarmente come la rotellina del volume penda parzialmente dal bordo. Ciò semplifica le regolazioni rispetto a quando si trovava completamente nel corpo della tastiera. Non appena si inizia a regolare il volume, l’anello interno illumina un bianco brillante che diventa più luminoso man mano che il volume aumenta.

Il mio unico problema è che avrei preferito se avessero fatto girare la rotellina del volume con uno scorrimento regolare o facendo clic in modo udibile e fisico. In questo momento, fa qualcosa nel mezzo e a volte può sembrare imbarazzante.

La luce di blocco maiuscole e altre spie luminose sono anche posizionate in modo piuttosto intelligente nello spazio sopra i tasti freccia. Ho pensato che fosse intelligente perché non ho visto lo spazio utilizzato in quel modo in nessun’altra tastiera.

Il poggia polsi è abbastanza comodo, offrendo un ottimo supporto per le mani. Non mi piacevano i bordi di metallo attorno ad esso, però, poiché ti tagliavano i polsi se pendevano dal bordo della scrivania. Può essere abbastanza fastidioso.

Razer utilizza una tastiera con interruttore ottico. Non sono il primo produttore a farlo, di sicuro, ma ciò non significa che non sia un ottimo design. Gli interruttori optomeccanici su questa tastiera reagiscono più velocemente di tutti gli altri che ho usato in passato e si sentono anche unici.

Pros
  • L’azionamento più veloce che abbia mai visto
  • Gli interruttori a chiave sono udibili e tattili
  • Il layout della tastiera è quasi perfetto
Cons
  • Il poggia polsi presenta bordi affilati
  • Ha bisogno di 2 porte USB per l’alimentazione
Check Technical Specifications
Tipo chiaveOpto-meccanico
Tipo di interruttore interruttore ottico Razer
RetroilluminazioneRGB
Poggiapolsisimilpelle, staccabile
Dimensioni17,5 x 5,5 x 1,4 pollici

4. Corsair K63 Wireless – La migliore tastiera per giochi wireless

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

Corsair K63 Wireless si basa sul suo predecessore cablato identico, quindi anche il design è praticamente lo stesso. In effetti, se hai visto altre tastiere Corsair, il design su questo non dovrebbe sorprenderti.

In particolare, adoro il modo in cui Corsair ha progettato questa tastiera. È tutto molto moderno e molto pulito. Il design è senza cornice e al punto. La cornice superiore è abbastanza raffinata da dare alla tastiera un tocco in più, pur offrendo abbastanza spazio per i pulsanti multimediali extra.

Inoltre, sebbene questa tastiera non abbia lo stesso telaio superiore in alluminio delle tastiere K70 e K95, la plastica rigida è ancora della migliore qualità che abbia mai visto, garantendo durata.

I keycap galleggiano con grazia in cima a una potente retroilluminazione blu. Mi piace questa funzione e adoro il fatto che Corsair l’abbia tenuta nella sua tastiera wireless. Molti produttori non manterranno il sistema di retroilluminazione nelle loro tastiere wireless.

La scusa abituale è che scarica la batteria. Penso che siano solo cattivi per la maggior parte del tempo. In termini di novità, gli unici nuovi elementi che otterrai sul Corsair K63 Wireless sono una mini porta di ricarica USB sul retro e un interruttore di alimentazione, entrambi i quali sono comunque necessari per una tastiera wireless.

Un’area particolare in cui vorrei che Corsair facesse meglio sono i suoi poggia polsi. Sono sempre stati in plastica rigida con un sottile foglio di gomma ruvida nella parte superiore che si aggancia agli appunti. Le clip sono piuttosto fragili. Non è paragonabile ai grandi poggiapolsi magnetici con comodi cuscini che vedi su Razer e Cooler Master.

Odio in particolare il modo in cui devo staccare il poggiapolsi ritagliato ogni volta che voglio collegarlo alla lapboard per i giochi per PC sul divano. Parlando di giochi da divano, questa tastiera rappresenta al meglio i giochi da divano. Ricordo di aver amato il cagnolino Corsair quando è uscito, poiché ha portato i giochi per PC sul divano.

Il K63 Wireless è praticamente la versione wireless del concetto. Il più grande cambiamento nella tastiera K63 è che è più piccolo del suo predecessore e supporta solo tastiere a 10 tasti. Inoltre non hai un hub USB interno poiché tutto dovrebbe essere wireless.

Pros
  • La connessione wireless è fantastica
  • Ottimo per giocare sul divano se abbinato a una lapboard
  • Ha tutte le funzionalità della versione cablata
Cons
  • I fermagli per poggia polsi non sono della migliore qualità
  • È più costoso
Check Technical Specifications
Tipo chiavemeccanico
Tipo di interruttoreCHERRY MX Red
Retroilluminazioneblu
Poggiapolsiplastica, opzionale
Dimensioni14,37 x 6,73 x 1,61 pollici

5. Corsair K70 RGB MK.2 – La migliore tastiera da gioco a basso profilo

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

K70 RGB MK.2 è una tastiera di dimensioni standard con poggiapolsi. Hanno lavorato duramente per non sprecare spazio in questa tastiera, considerando che è solo 17 pollici per 9 pollici senza il poggiapolsi e 17 pollici per 16 pollici con esso.

Il bellissimo telaio nero è un centimetro più piccolo di molte altre tastiere da gioco sul mercato e abbastanza comodo, con una spaziatura sufficiente tra i tasti con cui sono facili da lavorare. Parlando del telaio, è realizzato con una solida superficie in alluminio, che rende la tastiera abbastanza resistente.

Questa tastiera è abbastanza spigolosa da essere a casa nella tua configurazione di gioco e anche abbastanza elegante da funzionare bene sulla scrivania dell’ufficio, in particolare con i tasti mobili, che aggiungono un po ‘di fascino al look generale. K70 RGB MK.2 è dotato di controlli multimediali e rotellina del volume, nonché di pulsanti per luminosità, profili di gioco e passthrough USB.

Ci sono anche tasti WASG testurizzati e tasti circostanti per un migliore controllo durante i giochi sparatutto in prima persona. La barra spaziatrice è strutturata in modo permanente, mentre gli altri tasti offrono la possibilità di passare da un tasto all’altro liscio e strutturato.

Corsair ha lavorato molto duramente con gli interruttori a chiave su questa tastiera. Usano solo switch Cherry MX e consentono di scegliere tra 5 diversi switch Cherry MX. Questi sono Speed, Red, Brown, Silent e Blue.

Dagli interruttori lineari molto silenziosi a quelli tattili e rumorosi puoi scegliere quale interruttore a chiave funziona meglio per te. Questa è una funzione piuttosto utile in quanto ti dà la possibilità di convertire la tua tastiera di gioco in una che è fatta apposta per la digitazione senza dover acquistare una configurazione completamente nuova.

Per quanto riguarda il software, abbiamo il software ICUE, che ha certamente una curva di apprendimento. Tuttavia, una volta capito, puoi fare alcune cose davvero interessanti con esso. Ti consente di registrare macro, impostare profili e personalizzare le impostazioni di illuminazione.

Pros
  • Grande design
  • Costruzione e componenti di alta qualità
  • Grandi extra
  • Consente di selezionare gli interruttori a chiave
Cons
  • Piuttosto caro
Check Technical Specifications
Tipo chiavemeccanico
Tipo di interruttoreCHERRY MX Red
RetroilluminazioneRGB
Poggiapolsifinitura soft-touch, staccabile
Dimensioni17,2 x 6,5 x 1,5 pollici

6. Razer BlackWidow – La migliore tastiera da gioco economica

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

Questa è una tastiera full-size con 110 tasti, inclusi i tasti numerici. Se si considera la dimensione, sembra piuttosto compatto e non troppo grande, anche con tutte quelle chiavi. Sembra anche piuttosto denso, ma lo attribuisco al colore (nero opaco).

L’aspetto denso non è necessariamente una cosa negativa poiché le tastiere da gioco hanno la tendenza a occupare spazio. Mi piace il fatto che BlackWidow sia più attento al mio desktop immobiliare. Detto questo, ci sono alcune stranezze di design che rendono questa tastiera un prodotto Razer caratteristico.

Ha pendenze della custodia sul fondo per dare spazio ai polsi. C’è un logo illuminato proprio nel mezzo delle piste. I piedini posteriori hanno anche due dimensioni in modo da poter scegliere la pendenza desiderata. Nella parte inferiore, c’è la gestione dei cavi integrata nella tastiera in modo da poter nascondere il cavo intrecciato.

Tutto ciò crea un aspetto pulito. Quando si tratta degli interruttori a chiave, vediamo gli interruttori a chiave verde proprietari di Razer su questa tastiera, che sono simili nel comportamento agli interruttori Cherry MX Blue. Sono attuatori veloci e sono molto leggeri con un clic forte.

Questo li rende perfetti per i giochi che richiedono una mano di innesco veloce, ma li rende anche terribili per la digitazione. Questo non lo rende necessariamente una cattiva tastiera, solo una cattiva per coloro che vogliono qualcosa sia per i giochi che per la digitazione.

Ora, non mi piaceva il fatto che non ci fossero tasti macro dedicati e sentivo che era una cosa grande perdere in una tastiera così costosa. Tuttavia, il lato positivo è che il software Synapse ti consente di personalizzare quasi tutte le chiavi.

Ha anche Hypershift, che consente di personalizzare i tasti di scelta rapida secondari. Ti consente anche di creare profili e memorizzarli sulla tastiera per qualsiasi numero di giochi che giochi. Questo include keymapping e schemi di illuminazione.

Puoi memorizzare un massimo di 5 profili sulla tastiera di gioco e altro ancora sulla memoria del PC. Se desideri personalizzare l’illuminazione sulla tastiera, puoi utilizzare Chroma Studio su Synapse, che ti consente di personalizzare l’illuminazione RGB su ogni tasto. Ciò include tempistica, colore e persino modelli.

Pros
  • Molto compatto
  • Grande costruzione
  • L’illuminazione dello studio è eccezionale
Cons
  • Nessuna chiave multimediale
  • Nessun passthrough USB
  • Nessun tasto macro
Check Technical Specifications
Tipo chiavemeccanico
Tipo di interruttoreinterruttori meccanici Razer Green
RetroilluminazioneRGB
PoggiapolsiNo
Dimensioni17,73 x 6,5 x 1,58 pollici

7. Cooler Master MK850 – La migliore tastiera da gioco analogica

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

Questa tastiera fa un’ottima prima impressione. È grande e ha una piastra superiore in alluminio colorato in grigio canna di fucile. La finitura effettiva è sabbiata sui lati e sugli angoli e spazzolata sulla parte superiore, che secondo me è un bel tocco.

C’è anche un po ‘di plastica qua e là, spazzolata per una finitura lucida. Si trova sull’Aimpad, sopra il tastierino numerico e anche nella parte superiore e sui lati. Il fondo è in plastica nera e ha 5 piedi in gomma.

Esiste anche un instradamento per i cavi diretti a destra, a sinistra e al centro. La tastiera ha sicuramente un ottimo design a cui è difficile non sorridere. La fila di pulsanti macro dedicati sull’estrema sinistra rende la tastiera un po ‘più lunga del normale.

I rulli nob e i tasti multimediali dedicati nella parte superiore della riga delle funzioni lo rendono anche un po ‘più largo del normale. In realtà mi ricorda il Corsair K95 RGB Platinum poiché hanno circa le stesse dimensioni, anche se questo è leggermente più leggero.

Gli interruttori sono Cherry MX, con una sola variante disponibile: Linear MX Red. È una buona corrispondenza per i tasti QWER e ASDF analogici, che generalmente non necessitano di feedback tattile. Tuttavia, non è molto buono per la digitazione.

Il design dei tasti è mobile, con gli interruttori esposti sotto i cappucci dei tasti. Questo è abbastanza comune tra le tastiere e sembra piuttosto moderno sull’MK850. Sono incluse anche barre luminose per aumentare ulteriormente la luminosità dell’illuminazione.

Il underflow è particolarmente glamour. L’unico aspetto negativo è che al momento le Lightbar non sono personalizzabili. Speriamo che questa funzione venga aggiunta con il tempo. C’è un hub USB sul retro della tastiera con 2 porte USB 3.0.

Con questi, è possibile trasferire dati da un’unità flash, nonché alimentare un mouse e un auricolare. In realtà è abbastanza impressionante che l’MK850 possa farlo e abbia ancora bisogno di un solo USB per l’alimentazione, a differenza di molte altre tastiere premium.

Il cavo è spesso e intrecciato e utilizza USB Type-C per renderlo più resistente. C’è anche un poggia polsi magnetico incluso nella confezione, realizzato in ecopelle che lo rende molto comodo. C’è anche un estrattore di tasti e 18 ulteriori tasti PBT.

Questi sono viola con leggende traslucide. Consentono di sostituire i tasti sui tasti freccia, il tasto ESC, i tasti M1-M5 e i pulsanti Aimpad. La cosa più bella di questa tastiera è che offre controlli analogici tramite il suo Aimpad.

Questi possono essere aggiunti agli interruttori meccanici e possono rilevare distanze di viaggio di 4 mm, rendendoli molto convenienti. Ciascuno dei tasti Aimpad ha un sensore IR che può dire fino a che punto è stato premuto il tasto e può essere regolato per la sensibilità tramite il software.

Questo offre loro la stessa funzionalità di un joystick. Questo ti dà un controllo molto maggiore di quello che normalmente potresti ottenere con una tastiera normale.

Pros
  • Controllo completo dei media e due ruote
  • La tecnologia Ampad è unica e aggiunge utilità
  • Tasti macro completi
Cons
  • Il posizionamento macro è un po ‘imbarazzante
  • Altissima resistenza negli interruttori
Check Technical Specifications
Tipo chiavemeccanico
Tipo di interruttoreCHERRY MX Red
RetroilluminazioneRGB
Poggiapolsi morbida pelle PU, staccabile
Dimensioni18,7 x 6,1 x 1,7 pollici

8. Corsair K95 RGB Platinum – La migliore tastiera di gioco complessiva

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

Per i giocatori PC che vogliono tutto, Corsair K95 RGB Platinum XT è l’unica scelta. Un design accattivante e lussuoso unisce le forze con clic soddisfacenti per una delle migliori tastiere da gioco in circolazione. Sì, è costoso.

Ma questo è un pezzo fenomenale di kit che non ti deluderà. Guadagna più del suo prezzo. Ha anche tutte le guarnizioni. Oltre ai controlli multimediali dedicati e al passthrough USB, Platinum XT ha una splendida illuminazione RGB, 6 tasti macro dedicati e un comodo poggiapolsi in ecopelle.

Una barra spaziatrice strutturata e tappi WASD alternativi si basano su quel senso di lusso, ma è la sensazione tattile di premere un tasto che ti conquisterà. A differenza dei vecchi modelli K95, questi copritastiera sono stati sostituiti con nuovi tasti “Double Shot”.

Questi sono costruiti con due strati di plastica colorata per una sensazione tipicamente premium, per non parlare della durata. In breve? Questo è il meglio del meglio e vale ogni centesimo. Una tastiera da gioco di altissimo livello.

Pros
  • Eccellente qualità costruttiva
  • Telaio in alluminio aeronautico
  • Poggia polsi ampio e confortevole
Cons
  • Costoso
Check Technical Specifications
Dimensioni del prodotto46.5 x 17 x 3.6 cm
Altezza dell'oggetto36 millimetri
Peso dell'articolo1,32 Kg
SerieNero
recensioni dei clienti2.117 valutazioni dei clienti

9. Corsair Strafe RGB MK.2 – La migliore tastiera da gioco economica

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

Se sei interessato a risparmiare i tuoi soldi e vuoi una tastiera “di avviamento” affidabile che non costa una bomba, il Corsair Strafe ti copre. Collaborazione integrata con gli esperti di interruttori meccanici Omron, questo è un mazzo più tradizionale che offre comunque un’esperienza di gioco soddisfacente.

Bene, quindi non troverai alcun extra qui come macro dedicate, illuminazione RGB o passthrough USB. Tuttavia, il suo prezzo molto conveniente rende l’MK.2 un investimento utile comunque. È anche molto bello e aiuta sempre.

Pros
  • Telaio resistente
  • Design sottile
  • Affordable
Cons
  • Nessuna macro o passthrough dedicati
Check Technical Specifications
Marca
Corsaro
colore

LED RGB MK2
Peso dell'oggetto
1,46 Kg
Dimensioni del prodotto
44,7 x 16,8 x 4 cm
Recensioni medie172 valutazioni dei clienti

10. Razer Huntsman – La migliore tastiera da gioco premium

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

La famiglia Razer Huntsman è l’unica serie di tastiere dotata degli eccellenti interruttori optomeccanici di Razer. Perché è importante? Perché mescolano la sensazione tattile e scattante di un interruttore meccanico standard con azionamento ottico.

In breve, il ritardo di attuazione (il tempo impiegato per la registrazione di un tasto) viene quasi completamente eliminato. Riduce inoltre lo spazio tra l’attivazione e il punto di ripristino a quasi 0 mm. In altre parole, premere una chiave più volte o spamming freneticamente è incredibilmente facile.

Questi sono alcuni dei migliori interruttori che abbiamo mai testato e sono incorporati anche in un design eccellente. Huntsman Elite offre anche tocchi di qualità della vita. Ciò include il poggia polsi in memory foam e un quadrante digitale che consente di regolare luminosità, volume e altre impostazioni.

Sì, è costoso. Tuttavia, la qualità esposta qui vale assolutamente il costo.

Pros
  • Gli interruttori opto-meccanici eliminano il ritardo
  • Poggia polsi in similpelle
Cons
  • Nessun passthrough o macro USB
  • costoso
Check Technical Specifications
Tipomeccanico (cablato)
Dimensionipieno
CaratteristicheTasti multimediali dedicati, interruttori optomeccanici, RGB personalizzabile, poggiapolsi morbido e staccabile
Dimensioni prodotto23,4 x 44,8 x 3,6 cm
Media recensioni993 valutazioni clienti

Come scegliere la migliore tastiera da gioco per te

Ci sono tre cose da considerare quando si cerca di trovare la migliore tastiera da gioco per la propria configurazione: design, funzionalità e prezzo. Tutti e tre sono interconnessi, tuttavia: le tastiere con design più complessi e funzionalità più elaborate costano più denaro.

Le tastiere più semplici sono più economiche. Non ci sono trucchi speciali qui. La prima cosa che vorrai determinare è se vuoi una tastiera full-size o tenkeyless. Questa è una decisione piuttosto semplice: le tastiere full-size hanno tastierino numerici separati sulla destra, mentre i modelli senza chiave no.

Se lavori molto sulla produttività, vale la pena usare un tastierino numerico; in caso contrario, puoi evitarlo e risparmiare qualche soldo. Durante questo periodo, dovresti anche considerare quale tipo di interruttori ti piacerebbe se acquisti un modello meccanico.

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

Cherry MX è generalmente il gold standard. I tipi più comuni di interruttori Cherry sono Red, che è silenzioso e lineare, Brown, che è silenzioso e tattile, e Blue, che è rumoroso e tattile.

Altri produttori di interruttori offrono generalmente stili simili, sebbene il codice colore possa essere diverso. Alcune funzionalità costano più denaro di altre. L’illuminazione RGB può far fronte a poche decine di dollari sul prezzo di una tastiera da gioco e la connettività wireless può rendere una periferica ancora più costosa.

Personalmente mi piacciono entrambe queste opzioni, ma non valgono necessariamente i soldi se non ti preoccupi dell’estetica della tua installazione. Dopotutto, le tastiere wireless non offrono necessariamente un enorme vantaggio, poiché le tastiere sono dispositivi fissi.

Come testiamo le tastiere da gioco

Per determinare la migliore tastiera da gioco, eseguiamo ogni tastiera che esaminiamo attraverso una varietà di test. Il primo e più importante test è giocare attraverso una serie di giochi diversi e vedere come regge la tastiera.

Di solito mi piace provare almeno un FPS, RTS, RPG e MMO ciascuno, poiché questi sono i generi che beneficiano maggiormente di una buona tastiera. (In genere puoi cavartela con un controller per la maggior parte dei titoli di azione / avventura.)

  • I migliori laptop da gioco
  • Le migliori cuffie da gioco

migliore tastiera gaming, migliori tastiere gaming, tastiera da gaming, tastiera gaming, tastiere gaming

Dopodiché, ci immergiamo profondamente nella suite di software di una tastiera, valutando quanto sia facile (o difficile) riprogrammare i tasti, impostare macro, regolare l’illuminazione e creare profili per i giochi.

Il software particolarmente intuitivo ottiene un punteggio elevato; il software contorto può perdere alcuni punti, anche se altrimenti è molto robusto. Infine, ci assicuriamo di utilizzare una tastiera per la produttività per almeno due o tre giorni.

La maggior parte dei giocatori non scambia le tastiere dentro e fuori; quello che usano per i giochi, dovranno usarlo anche per lavoro e informatica generale. Migliore è una tastiera nelle attività quotidiane, migliore è la sua raccomandazione.

Leave a Comment